Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TF>L. Siccio Dentato Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Lucio Siccio Dentato

Politico e combattente romano (V secolo a. C.). Tribuno della plebe nel 454, è ricordato dagli antichi scrittori (Valerio Massimo III 2, 24; Plinio il Vecchio VII 28, 101-2; XVI 5, 14; XXII 5, 9; Gellio II 11; Solino I 102-3) per l'alto numero di battaglie a cui partecipò, cioè 120, e di ferite che ne riportò, ben 45. Petrarca lo cita insieme ad altri celebri feriti di guerra, Marco Sergio e Marco Cesio Sceva, in TF I 106 (con il primo anche in Sen IV 1, p. 439, con il secondo anche in Fam. XXII 14, 25).