Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TC>Salomone Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Salomone

. Terzo re d'Israele, figlio di David e Betsabea (961 ca.-925 a. C.). Consolidò e accentrò la struttura statale, sviluppando un solido apparato burocratico. Realizzò il progetto, che era stato del padre, di costruire il tempio di Gerusalemme. Sovrano di non comune saggezza (cfr. ad es. le testimonianze di III Rg 3, 5-14; II Par 1, 7-12; Ecl 1, 16; Sir 47, 14-19; Dante, Par. X 109-14; Boccaccio, A.V. VIII 2-3), si fece tuttavia irretire, in tarda età, dall'amore per donne straniere, che lo spinsero all'idolatria (cfr. III Rg 11, 1-8; Sir 47, 21-22; Andrea Cappellano, De am. III XXXIII, p. 310). Fu autore del libro biblico dei Proverbi. Citato da P. per la sua saggezza in Fam. VI 3, 42; XV 14, 19 e Ot. II, p. 696, S. è ricordato per il suo traviamento senile, oltre che in Rem. I 12, p. 17, in TC III 43-45 e in TF II 60, mentre in TF II 57 compare come costruttore del tempio di Gerusalemme.