Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TC>Polifemo Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Polifemo

Ciclope, figlio di Poseidone. Protagonista del celebre episodio di Odissea IX, dove si racconta come divorò alcuni compagni di Ulisse e come poi fu da questo accecato nel suo unico occhio, Polifemo è noto anche per i suoi amori, tra i quali quello per la ninfa Galatea. Respinto da quest'ultima, si vendicò uccidendole l'amato, il pastore Aci (cfr. Ovidio, Met. XIII 750-897; Servio, in Ecl. IX 39). Con Aci e Galatea è rappresentato tra i "fabulosi e vani amori" di TC II (cfr. vv. 169-71). In RVF 325, 31-34 è annoverato tra alcuni innamorati celebri.