Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TF>Alessandro I il Molosso Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Alessandro I il Molosso
(362 ca.-331ca. a.C.)

Re d'Epiro e zio materno di Alessandro Magno. Venuto in Italia nel 335 per soccorrere la colonia greca di Taranto, entrņ in conflitto con Lucani, Bruzi e Sanniti e fu ucciso in battaglia a Pandosia (presso Cosenza). Petrarca, che ne ricorda la morte in Mem. IV 28, lo accosta al nipote in Vir. ill. XVI 5, in Rem. II 125, p. 246 e, soprattutto in TF II 11-14, raccogliendo in questo modo un suggeriemento di Livio (cfr. VIII 3, 6-7; 17, 9-10; 24 e soprattutto IX 17, 17 e 19, 10-11), il quale elogia il Molosso per aver combattuto contro i valorosi popoli dell'occidente e non contro quelli vili d'oriente (ma un parallelo tra le spedizioni militari di zio e nipote č anche in Giustino XII 2, 1-2 e Orosio III 18, 3). L'aneddoto, riportatato da Gellio XVII 21, 32-34, secondo il quale lo stesso Molosso in punto di morte avrebbe osservato quanto diverso fosse stato il suo destino da quello del nipote, č riportato da Petrarca in Afr. VIII 170-78 e in Vir. ill. XV 51.