Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TC>Mirra Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Mirra

. Personaggio della mitologia classica, figlia di Cinira, re di Cipro. Invaghitasi del padre, riuscý, con la complicitÓ della nutrice, a introdursi per alcune notti nel talamo del genitore, fingendosi una fanciulla che desiderava rimanergli ignota. Scoperta e cacciata da Cinira, trov˛ rifugio in Arabia, dove diede alla luce Adone, dopo esser stata trasformata dagli dŔi nell'omonima pianta che stilla gocce profumate di resina (cfr. Ovidio, Met. X 298-518; Ars I 285-88; Rem. am. 99-100; Properzio III 19, 15-16; Ausonio, Cup. cr. 72-74; R. Rose 21154-80; Dante, Inf. XXX 37-39; Boccaccio, A.V. XXII 43-54). P. la cita in Afr. VI 54-55 e in TC III 76.