Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TF>Quinto Cecilio Metello sr. Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Quinto Cecilio Metello sr.

Politico romano, padre di Quinto Cecilio Metello Macedonico (III secolo a. C.). Console nel 206, combatté contro Annibale in Calabria (cfr. Livio XXVIII 45-46). Valerio Massimo VII 2, 3 riferisce l'aneddoto (ripreso da Petrarca in Mem. IV 2 e Ot. I, p. 614) secondo il quale Quinto Cecilio Metello avrebbe espresso l'opinione che se Cartagine non fosse stata distrutta avrebbe contribuito a tenere in esercizio il valore militare dei Romani. Petrarca lo cita come padre del Macedonico in TF I 118 e Ia 92.