Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TF>Marco Attilio Regolo Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Marco Attilio Regolo

Generale romano, morto nel 247 a. C. Durante la prima guerra punica (264-241) sbaragliò la flotta cartaginese a Ecnomo nel 256. Sbarcato in Africa, fu sconfitto e fatto prigioniero nei dintorni di Tunisi. Mandato a Roma nel 250 come mediatore di pace, sconsigliò al senato la tregua e, per mantere fede a la parola data ai nemici, tornò a Cartagine dove fu giustiziato (cfr. Livio, Per. XVII-XVIII; Valerio Massimo I 1, 14 e IX 2, ext. 1; ps.-Plinio, Vir. ill. 40; Cicerone, De off. I 13, 39 e III 26, 99; Orazio, Carm. III 5; Gellio VII 4; Agostino, De civ. I 15; Dante, Conv. IV V 14). Petrarca rievoca l'episodio in svariati luoghi delle sue opere: TF I 54 e Ia 73-74; Epyst. III 29, 56-58; Rem. I 14, p. 18; II 125, p. 246; Fam. XXII 14, 57; Sen. IV 1, p. 439; XI 17, p. 990; Var. 48, 398-408.