Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TF>Diomede Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Diomede

Eroe greco, figlio di Tideo, re di Argo. Insieme a Ulisse si recò a Sciro per convincere Achille a partecipare alla spedizione greca contro Troia. Durante la guerra d'Ilio accompagnò il Laertide nelle rischiose incursioni notturne nel campo troiano, dall'agguato ai Traci di Reso, alleati dei Troiani (cfr. Il. X), al furto del Palladio custodito nella città assediata (cfr. Virgilio, Aen. II 163-70; ma cfr. anche Ovidio, Met. XIII 100-2 e 239-42; Dante, Inf. XXVI 55-63; Boccaccio, A.V. VIII 28-30; XXIII 31-42). Petrarca lo cita insieme ad Aiace Telamonio e a Ulisse in TF II 17; insieme ad Achille, Agamennone e Menelao ("i grandi Atridi") in TF Ia 139.