Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TF>Orazio Coclite Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Orazio Coclite

Leggendario eroe romano del VI secolo a. C. Gli antichi scrittori (Livio II 10; Valerio Massimo III 2, 1; Floro I 4, 4; ps.-Plinio, Vir. ill. 11, 1; Cicerone, Par. stoic. I 2, 12; Virglio, Aen. VIII 650; Properzio III 11, 63; Seneca, Epist. CXX 7) raccontano che nel 508 riusc da solo ad arrestare l'avanzata degli Etruschi di Porsenna mentre i compagni demolivano il ponte Sublicio per impedire che i nemici passassero il Tevere. L'episodio (ripreso anche da Boccaccio, A.V. IX 58-60) rievocato da Petrarca in TF I 80-81; Ia 41; Rem. II 77, p. 191; Afr. VIII 876-78; Fam. VI 2, 8; Var. 48, 402-5, oltre che, naturalmente, nella biografia latina dedicata ad Orazio (Vir.ill. VI "De Horatio Cocle" 1).