Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TF>Q. Cecilio Metello il Balearico Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Quinto Cecilio Metello il Balearico

Condottiero romano (II secolo a. C.). Figlio del Macedonico, acquisì il soprannome di Balearico per aver sottomesso le isole omonime nel 123 (cfr. Livio, Per. LX; Floro I 43; Orosio V 13, 1). Con ogni probabilità è a questo personaggio che Petrarca fa riferimento in TF I 118-20 come a quello degli eredi di Quinto Cecilio Metello "che .. / ... di Spagna addusse prede". Per altri commentatori, Petrarca alluderebbe invece a un figlio del Numidico, Quinto Cecilio Metello Pio, che combatté in Spagna contro Sertorio, partigiano di Mario, dal 79 al 71 (cfr. Livio, Per. XCI-XCII; Valerio Massimo IX 1, 5; ps.-Plinio, Vir. ill. 63).