Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TC>Assuero Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Assuero

Nome biblico di un re persiano, secondo alcuni identificabile con Serse I, secondo altri con Artaserse II (404-358 a. C.). Le Sacre Scritture raccontano che A., ripudiata la moglie a causa di una sua disobbedienza, emise un bando per cercare in tutto il paese una nuova sposa e tra tutte coloro che si presentarono scelse l'ebrea Ester (cfr. Est. 1-2, 18). P. riprende il racconto biblico, oltre che in TC III 62-66, anche in Rem. I 69 (Prose, p. 632): "inter remedia ponitur ... amor novus quo, ut censent, vetus amor, quasi clavo clavus, pellitur. Quod quamvis Artaxersi, Persarum regi, quem Assuerum sacre vocant litere, et suggestum ab amicis et effectu utile deprehensum autor expressior sit Iosephus [Flavio Giuseppe, Ant. Iud. XI 6, 1-2], de eventu quidem non litigo, de electione pronuntio".