Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TC>Arianna Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Arianna

Personaggio mitologico, figlia del re di Creta Minosse e sorella di Fedra. Invaghitasi di Teseo, aiutò l'eroe attico ad uscire dal labirinto dopo l'uccisione del Minotauro. Fuggita insieme a lui da Creta, fu abbandonata nell'isola di Nasso, dove secondo una versione del mito ampiamente attestata (cfr. Catullo LXIV 52-264; Properzio I 3, 1-2; ps.-Tibullo III 6, 39-42; Ovidio, Her. X ["Ariadne Theseo"]; Ars I 525; III 35-36; Met. VIII 169-82; Ausonio, Cup. cr. 31; Boccaccio, A. V. XXII 4-24) e seguita da P. in TC I 116-17 ("... Adr´anna / ch'a morte ... amando corse") A. finì sbranata dalle fiere (secondo un'altra versione, invece, fu salvata da Bacco).