Torna all'inizio
Guida alla Lettura
indietro<Trame e Personaggi> TC>Anfiarao Indice del poema
Itinerario trionfale
Testo

Questioni testuali
Vicende compositive
Varianti d'autore
Geografia petrarchesca

Esegesi
Edizioni commentate
Questioni

Biblioteca
Rime estravaganti
Altri testi
Testi non petrarcheschi

Bibliografia

Anfiarao

Personaggio mitologico, re di Argo e indovino. Avendo previsto la propria morte nella guerra di Tebe, cercò di sottrarsi alla spedizione dei Sette, nascondendosi. Tradito dalla moglie Erifile, che rivelò il suo nascondiglio, morì a Tebe precipitando nell'Ade inghiottito dalla terra (cfr. Stazio, Theb. II 265-305 e IV 187-213; Properzio III 13, 57-58; Ovidio, Ars III 13-14; Servio, in Aen. VI 445; Dante, Inf. XX 31-36). P. lo cita in TC I 144 all'interno di una perifrasi che designa Erifile ("... l'avara moglier d'Amph´arao").